Petrolio, accordo fra Iran e Russia per cinque piattaforme nel Golfo Persico

29 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Teheran e Mosca hanno raggiunto un accordo per la costruzione congiunta di cinque piattaforme nel Golfo Persico: il deal, del valore di un miliardo di dollari è particolarmente importante per l’Iran che potrà usufruire della tecnologia russa offshore. Il contratto è stato stretto fra la russa Krasnye Barrikady e Todc e dispone la costruzione di una piattaforma offshore per ogni due anni al largo di Khorramshahr, nel Sud Ovest dell’Iran. Gli iraniani di Todc costruiranno il 58% della prima piattaforma fino ad arrivare al 100% della quinta piattaforma.
Tale accordo “è un sogno che si avvera”, secondo quanto dichiarato dall’ad della iraniana Todc Ehsanollah Mousavi, e permetterà d’incrementare la produzione potenziale del Paese per molti anni a venire. Dopo la rimozione di parte delle sanzioni occidentali l’Iran, determinato a recuperare quote di mercato, ha bisogno di tecnologia e capitali per sfruttare appieno le proprie risorse.