S&P: “Brexit favorirà bail-in per banche italiane”

13 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Per gli analisti di Standard and Poor’s “l’esito del referendum nel Regno Unito potrebbe consentire al governo italiano di avere maggiori margini di contrattazione nelle discussioni” che si stanno tenendo in sede europea per un pacchetto di supporto alle banche italiane.

Lo scrivono gli esperti dell’agenzia di rating in un report intitolato “Le banche italiane si preparano per il salvataggio”.

L’agenzia di rating nonostante le turbolenze dei mercati “non si aspetta che i recenti eventi possano impattare sul giudizio delle banche italiane”.