Paura frenata globale manda in rosso le Borse cinesi

18 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

I timori del rallentamento economico globale non si fermano e così tutti i principali listini cinesi archiviano una nuova seduta in rosso. Alla Borsa di Shanghai l’indice composito perde l’1,83% a 2.728 punti mentre l’indice di Shenzhen cede l’1,6% a 1.678,25 punti. Pesante il listino di Hong Kong con l’indice Hang Seng che lascia sul terreno il 4,2% a 22.291,82 punti.