Ottimismo piccole imprese Usa ai massimi: “mai visto nulla di simile”

9 Gennaio 2018, di Daniele Chicca

L’ottimismo delle piccole e medie imprese americane è salito ai massimi di sempre nel 2017: lo rivelano i dati del rapporto NFIB. L’indice Small Business Optimism è “esploso al rialzo il giorno dopo le elezioni presidenziali del 2016 ed è rimasto nella stratosfera per tutto il 2017”, raggiungendo livelli record.

Dopo i massimi toccati a novembre, l’indice NFIB è sceso di 2,6 punti il mese scorso, attestandosi a 104,9 punti, in calo dai 107,5 del mese precedente. Il dato di novembre aveva rappresentato un bel miglioramento dopo i due risultati modesti di ottobre e settembre, quando le incertezze sui danni provocati dagli uragani in Florida e in Texas avevano compromesso l’ottimismo delle imprese. La lettura di dicembre è stata in linea con il dato generale positivo del 2017.

“Il 2017 è stato il miglior anno nei 45 anni di storia dell’indice NFIB sull’ottimismo delle piccole imprese”, osserva la presidente e AD di NFIB Juanita Duggan. “Con un massiccio taglio delle tasse quest’anno, accompagnato da una de-regulation significativa, ci aspettiamo una crescita molto robusta, milioni di nuovi posti di lavoro e una busta paga più alta per gli americani”.