Oro, ulteriore accelerazione al ribasso: mercati guardano a spiragli pace dopo colloqui in Turchia

29 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Ulteriore accelerazione al ribasso per l’oro che è anche sceso sotto la soglia dei 1.900 dollari l’oncia in scia agli spiragli di pace arrivati dal primo round di negoziati tra Russia e Ucraina in corso in Turchia. Poco prima delle 16, le quotazioni del metallo giallo registrano un calo di oltre l’1,8% a quota 1.905 dollari l’oncia, proseguendo così sulla strada dei ribassi registrati già stamattina in un contesto ‘risk-on’ sui mercati.