Oro senza freni: sfondata soglia $1.500, ai massimi dal 2013

7 Agosto 2019, di Mariangela Tessa

Continua il rally dell’oro, che oggi sfonda la soglia psicologica di $ 1.500 l’oncia sulla scia delle crescenti tensioni commerciali USA-Cina, il rallentamento della crescita globale e la politica più accomodante delle banche centrali mondiali.

Il metallo prezioso è aumentato dell’1,3% a $ 1,503,30 l’oncia sul Comex, il livello più alto dal 2013. Sale così a + 17% la crescita da inizio anno.

Oggi le banche centrali di India e Nuova Zelanda hanno sorpreso con tagli dei tassi di interesse superiori alle attese.