Oro in rialzo, quotazioni puntano dritte a superare quota 2mila dollari

7 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Movimenti rialzisti per l’oro in avvio di settimana, con le quotazioni che tornano a ridosso della soglia dei 2.000 dollari l’oncia al barile. Per l’esatezza, poco prima dell’avvio delle contrattazioni in Europa, le quotazioni del metallo giallo viaggiano in area 1.992 dollari (+1,29%).

La situazione sui mercati resta fortemente incerta con le dichiarazioni del segretario di Stato Usa, Antony Blinken, su un possibile embargo sul petrolio e sul gas russi che domina la scena. Blinken ha confermato in un’intervista rilasciata alla trasmissione “State of The Union” della Cnn che gli Stati Uniti e i suoi alleati stanno considerando l’eventualità di un embargo sul petrolio e sul gas russi. “Stiamo parlando ora con i nostri partner e alleati europei per valutare un modo coordinato di mettere al bando le importazioni di petrolio russo, garantendo che ci sia ancora un’appropriata offerta di petrolio sui mercati globali”, ha detto Blinken.