Open banking: partnership Banca Sella – Raisin

1 Dicembre 2020, di Mariangela Tessa

Banca Sella e Raisin, marketplace paneuropeo di prodotti di risparmio, hanno annunciato oggi una partnership che permette ai clienti della Banca di accedere a nuove soluzioni di conti deposito offerti da altre banche italiane ed europee.

Grazie a questo accordo, Banca Sella è la prima banca in Italia che, integrando il marketplace di Raisin nella propria offerta in una logica di open banking, potrà mettere a disposizione dei propri clienti anche i prodotti di banche terze. Con una semplice procedura guidata, infatti, i clienti di Banca Sella potranno sottoscrivere in autonomia uno o più conti deposito di altre banche italiane ed europee, trasferendo il denaro dal proprio conto corrente al conto deposito scelto e mantenendolo monitorato fino alla scadenza del vincolo.

Il servizio, totalmente digitale e integrato nell’internet banking di Banca Sella, è stato avviato con una fase pilota che riguarda un numero selezionato di clienti della Banca che inizialmente potranno scegliere tra cinque diverse soluzioni di deposito alle quali, nei prossimi mesi, se ne aggiungeranno altre e l’offerta sarà estesa a tutta la clientela retail.

L’accordo rappresenta l’ingresso di Raisin nel mercato italiano del risparmio. Con sede a Berlino, le piattaforme europee di Raisin collegano i risparmiatori di tutta Europa con le banche di 25 Paesi, offrendo ai propri clienti l’accesso a una vasta gamma di scelta, tassi di interesse competitivi e la convenienza di processo totalmente digitale. Dopo il lancio con le piattaforme dirette in Germania, Austria, Francia, Spagna, Olanda, UK, Irlanda, da oggi Raisin è ufficialmente anche in Italia.