Opec: domanda di petrolio prevista in calo nel 2019

13 Novembre 2018, di Alberto Battaglia

La domanda di petrolio, nel 2019, sarà minore rispetto a quanto previsto in precedenza: lo afferma l’ultimo rapporto dell’Opec. Si stima una domanda di 1,29 milioni di barili al giorno, 70mila in meno rispetto a quanto previsto il mese scorso. Il timore di un calo dei prezzi del greggio potrebbe spingere il cartello dei Paesi produttori a tagliare nuovamente l’output, dopo il recente aumento.

“Anche se il mercato petrolifero ha raggiunto un equilibrio ora, le previsioni per il 2019 per la crescita dell’offerta non Opec indicano volumi più elevati che superano l’espansione della domanda mondiale di petrolio, portando all’ampliamento dell’offerta in eccesso nel mercato”, ha affermato l’Opec nel rapporto, “La recente revisione al ribasso delle previsioni di crescita economica globale e le relative incertezze confermano l’emergente pressione sulla domanda di petrolio osservata negli ultimi mesi”.

 

Il barile Wti è al momento in calo dello 0,54% a 58,54 dollari.