Occupazione Usa, posti vacanti record a marzo

11 Maggio 2021, di Alberto Battaglia

A marzo le aziende americane hanno segnalato 8,1 milioni di posti di lavoro vacanti, dai 7,5 milioni di febbraio: è la prima volta che la soglia degli 8 milioni viene superata, tanto che le società riferiscono di difficoltà a riempire le posizioni aperte. Una quota record pari al 44% delle piccole imprese ha dichiarato di non essere riuscita ad occupare posti di lavoro richiesti ad aprile, secondo la National Federation of Independent Business.

Prima della pandemia il picco raggiunto era di 7,57 posti vacanti, raggiunto nel novembre del 2018.