Nuovo piano Banco BPM, Castagna su Cattolica e Covea: bancassicurazione tra business più remunerativi

20 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

“Sta crescendo la redditività, gli npl sono molto più bassi. E’ stato un bel percorso e, riteniamo, con il nuovo piano, che il mercato possa ulteriormente apprezzare il nostro corretto valore”. Così l’AD di Banco BPM, Giuseppe Castagna, nell’intervista che ha rilasciato a Stefano Righi de L’Economia de Il Corriere, in edicola oggi, ha parlato del nuovo piano che la banca si appresta a lanciare entro il mese di novembre.

“Abbiamo fatto una grande opera di pulizia e riorganizzato le nostre fabbriche prodotto. Recentemente abbiamo apportato modifiche agli accordi in essere volte ad acquistare maggiore flessibilità per poter riacquistare le partecipazioni nelle joint venture siglate con Cattolica e Covea nella bancassicurazione entro i prossimi due anni. E’ un business interessante, tra i più remunerativi, almeno fino a quando i tassi di interesse saranno sotto zero. Siamo poi cresciuti nell’azionariato di Anima e continua con successo la partnership con Agos nel credito al consumo. Ci sono molti aspetti positivi, anche grazie alla remunerazione che viene dal mondo commissionale e a una potenziale risalita dell’Euribor, che ci possono portare a risultati molto confortanti. Senza dimenticare la nostra costante attenzione ai costi”.