“Nuovi dazi contro la Cina manderanno Usa in recessione”

11 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

L’economia americana potrebbe essere spinta in “recessione”, se Washington dovesse seguire la sua minaccia di imporre nuove tariffe su beni importati dalla Cina. Lo ha detto Gary Shapiro, presidente della Consumer Technology Association, associazione che rappresenta società del settore tecnologico, che ha definito le tariffe un “recinto economico”, che non aiutano Washington a risolvere la disputa commerciale con Pechino.

“Sono tasse, danneggiano i consumatori, danneggiano le compagnie americane”, ha detto Shapiro, sottolineando che le valutazioni positive dell’approccio basato sulla linea dura del presidente statunitense Donald Trump non sono ampiamente sostenute dagli economisti al di fuori della Casa Bianca.