Nouy (BCE): “Nessun aiuto a Deutsche bank. Su regole siamo paranoici”

24 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

FRANCOFORTE (WSI) – La Bce non ha aiutato Deutsche Bank. A dirlo Danièle Nouy, presidente del Consiglio di vigilanza bancaria della Bce intervenendo a un convegno all’università Bocconi di Milano.

“E’ chiaro che non abbiamo trattato Deutsche Bank diversamente dalle altre banche, ogni cosa è pubblica. Le regole sono state applicate perfettamente, i nostri componenti sono paranoici sulle regole e così lo sono anche io. Puoi essere duro solo se sei giusto”.

La presidente francese ha indicato con l’occasione anche la sua ricetta per uscire dalla crisi che ha travolto il sistema bancario ossia taglio dei costi, aumento delle commissioni bancarie e accelerazione del consolidamento del settore bancario.

“Le banche hanno margini per ridurre i costi e dovrebbero diventare meno dipendenti dai margini d’interesse. Le commissioni bancarie sono spesso una fonte alternativa di entrate”.