Nielsen: in Italia calano gli investimenti pubblicitari per effetto del Covid-19

25 Maggio 2020, di Alessandra Caparello

Nel primo trimestre 2020, gli investimenti pubblicitari in Italia sono scesi del 9,2% a 1,92 miliardi di euro dopo il tracollo registrato a marzo del 29% (594,6 mln).

Lo rivela Nielsen secondo cui il calo è da attribuirsi alle conseguenze dell’emergenza sanitaria per il Covid-19. “Credo che sull’intero anno vedremo un calo sicuramente in doppia cifra ma non con un ‘2’ davanti”, ha dichiarato il manager della società Alberto Dal Sasso. 

“Aprile sarà peggiore di marzo, ma ci sono piccoli segnali di uscita dalla crisi. Nella settimana chiusa domenica 17 maggio il numero di spazi pubblicitari apparsi era +14% rispetto a quella precedente e la radio ha visto il 50% in più delle campagne rispetto alla settimana precedente. La prima parte dell’anno sarà ancora negativa, ma credo che nella seconda parte si potrà cominciare a vedere una uscita”.