Next Generation: l’Ue non perde tempo

9 Giugno 2021, di Mariangela Tessa

a cura di Peter Allen Goves, Fixed Income Research Analyst di MFS IM sul Next Generation EU (NGEU)

L’UE non sta perdendo tempo: si prevedono molto presto offerte di obbligazioni nell’ambito del programma Next Generation EU (NGEU), con il via libera alle emissioni in seguito all’approvazione delle risorse dedicate. Questo segue il successo di quello che è stato il programma SURE. Una caratteristica chiave è che, nel corso del 2021, la strategia di finanziamento diversificata del programma offrirà una maggiore flessibilità per l’emittente.

In effetti, l’UE sta diventando più “sovrana” in alcune delle sue politiche di gestione del debito, il che probabilmente la renderà un emittente di riferimento per le obbligazioni ad alto tasso di liquidità. Si prevede anche una crescita consistente dell’offerta di obbligazioni verdi, arrivando a pesare fino al 30% delle obbligazioni totali, rappresentando un possibile slancio per l’intero settore.