Mutui Usa: cala la domanda del 2,1% nell’ultima settimana

24 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Cala la domanda di mutui negli Stati Uniti: nell’ultima settimana le application sono scese del 2,1% rispetto a quella precedente: lo comunica la Mortgage Bankers Association (Mba). Sebbene il confronto su base annua mostri un cospicuo incremento del 28% l’ultima variazione mostra la sensibilità della clientela verso piccole variazioni nei tassi d’interesse.
I mutui casa, meno soggetti a subire variazioni dai movimenti dei tassi sono scesi nelle domande dello 0,3% (+7,7% sull’anno).
“Se i tassi vanno su, sapremo gestire la cosa. Non vedo grossi rialzi dei tassi in arrivo, ma al momento direi che il mercato è forte”, ha commentato a Cnbc Don Salmon, presidente di TBI Mortgage.