Mutui Usa a 30 anni: tassi d’interesse raggiungono livelli del maggio 2011

18 Maggio 2018, di Alberto Battaglia

I tassi di interesse sui mutui a tasso fisso statunitensi a 30 anni sono saliti ai massimi da sette anni a questa parte, dal momento che un selloff del mercato obbligazionario ha spinto i rendimenti a 10 anni ai massimi dal luglio 2011; lo ha comunicato la Federal Home Loan Corporation (Freddie Mac).

Il tasso dei mutui a trent’anni si è attestato in media del 4,61% nella settimana terminata il 17 maggio, livelli raggiunti l’ultima volta nel maggio 2011. Una settimana prima, i tassi a 30 anni erano in media del 4,55%, ha detto l’agenzia.

“Mentre i più alti tassi ipotecari di quest’anno non hanno causato un grande freno nei forti livelli di domanda per l’acquisto di case”, ha commentato la Freddie Mac, “le pressioni inflazionistiche e la prospettiva di tassi prossimi al 5% potrebbero iniziare a colpire la psiche di alcuni potenziali acquirenti”.