Mutui, Ance: +52,8% ma buona parte sono surroghe. Investimenti saliranno in 2016

22 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Continua il trend di crescita per i mutui alle famiglie nel primo bimestre del 2015 dove si è registrato un +52,8%.

A renderlo noto l’Ance nel suo Osservatorio congiunturale elaborando i dati della Banca d’Italia ma, è bene sottolinearlo, una buona parte sono surroghe.

L’Ance ha reso noto anche che, nel settore edilizio, gli investimenti in costruzione torneranno a crescere nel 2016. Secondo l’associazione delle imprese edili, gli investimenti saliranno dell’1%, in termini reali, interrompendo il trend negativo in corso dal 2008. La crisi, precisa, è tuttavia molto forte, e ha mandato in fumo dal suo inizio ben 502 mila posti di lavoro (-25,3%) nel comparto delle costruzioni. Se poi si considerano anche i settori collegati, la perdita è di -780.000 posti di lavoro.

Segnali di speranza sono arrivati con il secondo trimestre 2015, con l’occupazione salita +2,3% su base annua.