Mps-UniCredit: dal deal rischia di rimanere fuori la banca d’affari Mps Capital Services

27 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

UniCredit è vicina a delineare il perimetro delle attività di Mps che intende rilevare. Tra queste, non farebbe parte la banca d’affari Mps Capital Services. E’ quanto riporta il Messaggero nella sua edizione odierna, scrivendo che la “Capital Services viene considerata non funzionale dall’istituto milanese”. I tempi per il dossier si starebbero allungando: “Andrea Orcel (AD di UniCredit), quasi certamente, concorderà con il Tesoro una proroga dell’esclusiva in scadenza il 7 settembre, e non solo “per la politica interessata a scavalarre le elezioni suppletive del 3 ottobre, ma perchè la due diligence si sta rivelando molto complessa anche relativamente alle controllate”.