Mps dice sì alla conversione anche di bond senior

4 Novembre 2016, di Alessandra Caparello

SIENA (WSI) – Non solo i titoli subordinati tier 1 e tier 2, ma anche i bond senior potrebbero essere convertiti. E questo per portare a casa quei cinque miliardi necessari alla ricapitalizzazione. A deciderlo il cda di Mps che si è riunito per definire i punti all’ordine del giorno dell’assemblea straordinaria del 24 novembre prossimo.

L’istituto guidato dal nuovo ad Marco Morelli ha reso noto inoltre che dal mese di maggio “è in corso un’attività ispettiva da parte della Bce e di Banca d’Italia avente ad oggetto i rischi di credito, di controparte e il sistema dei controlli, la cui conclusione è prevista per la fine del 2016”.