Mps: rafforzamento patrimoniale 2022 e business plan, per Barclays sono i catalyst chiave

5 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Scambi in territorio positivo per Mps a Piazza Affari, dove mostra un rialzo di quasi lo 0,4%, all’indomani dei risultati trimestrali. Nel dettaglio, ieri a mercati chiusi, la banca senese ha annunciato di avere archiviato il terzo trimestre dell’anno con un utile pari a 186 milioni di euro, in crescita rispetto agli 83 milioni di euro del secondo trimestre. Nei primi nove mesi del 2021 l’utile consolidato di Mps si è attestato a 388 milioni, rispetto alla perdita di -1.532 milioni sofferta nello stesso periodo del 2020.

“Mps ha fornito messaggi incoraggianti in merito ai trend operativi del terzo trimestre, ma è probabile che il titolo rimanga volatile in attesa di decisioni in merito alle azioni di rafforzamento patrimoniale 2022 e all’annuncio del business plan, che rimangono i catalyst chiave”, commentano gli analisti di Barclays che confermano la valutazione underweight su Mps, con target price di 1 euro.