Mps positiva, poi crolla. Titolo sospeso per eccesso di ribasso, perde quasi -6%

20 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Il titolo Mps si conferma osservato speciale tra le banche scambiate sull’indice Ftse Mib di Piazza Affari.

Le quotazioni della banca senese fanno i conti con l’elevata volatilità, di per sé già presente sui mercati: aprono in rialzo, per poi crollare con un tonfo del 4%, prima che il titolo venga sospeso per eccesso di ribasso con un ribasso teorico -5,85% a 0,1883 euro.

Tra gli altri titoli del settore, Unicredit in controtendenza con un balzo +2,34%, Bper -2,16%, BPM -2,02%, BP -1,43%, Intesa SanPaolo -1,26%, Mediobanca -1,44%, Ubi Banca -2,42%.