Mps: ok Bce a maxi piano su capitale e sofferenze, titolo non fa prezzo

1 Agosto 2016, di Daniele Chicca

Dopo gli stress test condotti dall’Eba, da cui è emersa una generale solidità del settore bancario europeo, salvo qualche eccezione, a Piazza Affari il focus è tutto sulle banche. Grande protagonista nel bene e nel male Mps. La banca ha visto evaporare completamente il capitale in caso di crisi profonda. È l’unico istituto dei 51 analizzati dalle autorità ad aver riportato un livello di Tier 1 negativo nello scenario avverso.

Il titolo di Mps però è il più richiesto oggi in Borsa nella prima seduta post stress test: il motivo è il via libera della Bce al maxi piano di aumento di capitale da 5 miliardi e la cessione di 9,7 miliardi di crediti deteriorati, tutto da attuarsi nei prossimi mesi. Il titolo della banca più antica del mondo non riesce a fare prezzo e al momento registra un guadagno dell’8,5%.