Mps, Ceo: incontrati 280 investitori. Tesoro appoggia piano aumento di capitale

24 Novembre 2016, di Daniele Chicca

Dopo che il Ceo della terza banca d’Italia ha detto di aver incontrato più di 250 investitori sul piano di salvataggio, i titoli Mps proseguono la seduta in rialzo, mentre è ancora in corso l’assemblea straordinaria per decidere sull’aumento di capitale da 5 miliardi della banca, che segue quelli da 8 miliardi complessivi dei due anni precedenti. Quando si guarda la performance del titolo non va dimenticato che l’azione ha perso più dell’80% del suo valore da inizio anno.

“Abbiamo incontrato 280 grandi investitori, il 50% nel Regno Unito, 22% negli Usa, il resto in altri paesi. Per noi l’esito dell’operazione è sicuramente sganciato da valutazioni di tipo ambientale e del referendum. Nel corso degli incontri con gli investitori abbiamo sempre sostenuto questa posizione, poi ognuno è libero di fare le valutazioni che vuole sul passaggio referendario. Noi diamo una valutazione di quello che possiamo fare indipendentemente dalla condizioni ambientali”, ha detto Morelli rispondendo alle domande dei soci azionisti.

Intanto il rappresentante del Tesoro, Stefano Di Stefano, ha annunciato che il ministero dell’Economia e delle Finanze “sostiene” il rilancio della banca e vota a favore dei punti all’ordine del giorno all’assemblea degli azionisti del Mps.