Morgan Stanley taglia target price Apple, pesano tensioni Usa-Cina

31 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

La guerra commerciale tra Usa e Cina pesa come un macigno sui titoli della Apple, che rischiano di subire un’ulteriore battuta d’arresto per via di un una nuova un’escalation delle tensioni tra i due Paesi.

Sulla scia di questa considerazione gli analisti di Morgan Stanley hanno abbassato il prezzo obiettivo di Apple, da $ 240 a $ 231.

“Ci aspettiamo che l’andamento delle azioni rimanga incerto con un obiettivo a breve termine di circa $ 160“, hanno scritto gli analisti in una nota.

Il titolo è attualmente scambiato intorno a $ 177 ed è in calo di oltre il 15% dal primo maggio.