Morgan Stanley: bilancio III trimestre batte le attese grazie a risultati record investment banking e asset management

14 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Morgan Stanley ha annunciato di aver concluso il terzo trimestre dell’anno con un utile netto di $3,7 miliardi, o $1,98 per azione su base diluted, in rialzo rispetto ai $2,7 miliardi, o $1,66 per azione, dello stesso trimestre dell’anno scorso. La banca americana ha battuto le attese degli analisti, pari a $1,68 per azione.

Il fatturato netto si è attestato a $14,8 miliardi, in crescita rispetto agli $11,7 miliardi del terzo trimestre del 2020, e meglio dei $14 miliardi stimati.

Il paragone tra i risultati di quest’anno rispetto ai periodi precedenti è stato condizionato dalle acquisizioni di E*TRADE Financial Corporation, riportata nel segmento di Wealth Management, e di Eaton Vance, riportata nel segmento di Investment Management.

James P. Gorman, presidente e ceo di Morgan Stanley, ha dichiarato che la banca “ha riportato un altro trimestre molto forte”, parlando di “performance straordinaria della nostra banca di investimenti integrata e di nuovi asset, su base netta, al valore record di $135 miliardi nel Wealth Management. Dall’inizio dell’anno – ha continuato il ceo – le nostre integrazioni di successo con E*TRADE e Eaton Vance hanno sostenuto una crescita di $400 miliardi negli asset netti dei nostri clienti nel Wealth and Investment Management, portando gli asset totali combinati dei clienti a $6,2 trilioni”.