Moody’s: politiche di Trump mettono a rischio la crescita globale

23 Febbraio 2017, di Mariangela Tessa

Il Pil dei paesi del G20 segnerà un espansione del 3% nel 2017 e nel 2018, in espansione rispetto al +2,6% del 2016.

Lo sostiene Moody’s, sottolineando il contributo della crescita delle economie emergenti pari al 4,8% e dell’1,9% di quelle avanzate. Nonostante l’accelerazione prevista, l’agenzia di rating sottolinea che la crescita globale rischia di essere intaccata da “cambiamenti significativi” nelle politiche degli Stati Uniti, da quelle commerciali a quelle relative all’immigrazione.

Come evidenziato da Elena Duggar, associate managing director di Moody’s,

“tra i rischi principali all’economia globale c’è il fatto che un cambiamento significativo verso il protezionismo nella politica commerciale Usa potrebbe pesare sui flussi commerciali globali e danneggiare la ripresa dell’economia globale”.