Monti: “Italia sfavorita dalla Germania? Ricorra alla Corte di giustizia”

21 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

La Germania non è necessariamente il vincitore in Europa” così l’ex premier Mario Monti, parlando alla trasmissione televisiva Agorà in onda questa mattina su Rai3.

Il professore, oggi senatore, ha affermato che se l’Italia si sente sfavorita a livello europeo rispetto alla Germania, può sempre ricorrere alla Corte di Giustizia.

“La Germania non direi che abbia avuto vantaggi, esenzioni o deroghe particolari da parte della Commissione europea. Tuttavia ogni Stato membro se ritiene che altri Stati vengano trattati meglio può impugnare quella decisione e ricorrere alla Corte di Giustizia Europea che potrebbe anche condannare la Commissione. Se l’Italia crede che la Germania, o altri, siano trattati meglio impugni le decisioni”.

E sulla crisi delle banche?

“Nel 2011-12 le banche italiane non sono state salvate con i soldi europei, contrariamente a quanto accadde a quelle tedesche, perché in Italia non c’erano istituti di credito da salvare”.