Ministro UK: con nuove concessioni Ue, secondo referendum su Brexit

29 Giugno 2016, di Alberto Battaglia

“Se l’Unione Europea ci facesse concessioni per mettere freni all’immigrazione, potremmo fare un secondo referendum per ribaltare il risultato di quello della settimana scorsa”, così il ministro della Sanità britannico, Jeremy Hunt, apre alla possibilità di un nuovo voto popolare a nemmeno una settimana dal voto sulla Brexit. Il ministro, che ha parlato in un’intervista al Telegraph, è il primo membro del governo ad aprire verso l’ipotesi di un nuovo referendum, dopo che il premier David Cameron l’aveva apertamente escluso.