Ministro Di Maio: “Il mio primo atto si chiamerà decreto dignità”

14 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Un nome un programma il primo provvedimento che firmerà il neo ministro del lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio parlando a Rtl.

“Si chiamerà decreto dignità. Avrà quattro punti fondamentali: Imprese, e quindi eliminare tutte quelle cose come lo spesometro, redditometro e studi di settore. Delocalizzazioni: chi prende fondi dallo stato non può andare all’estero. Lotta alla precarietà. Gioco d’azzardo (…) come ministro dello Sviluppo Economico voglio evitare la pubblicità del gioco d’azzardo”.