Ministro ceco: se non controllano i confini Italia e Grecia fuori da Schengen

29 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Se non controllano i flussi di migranti che oltrepassano i propri confini con l’Unione Europea “Italia e Grecia in Schengen non ci stanno a far niente”: sono queste le dure parole del ministro dell’Interno della Repubblica Ceca, Milan Chovanec, che in un dibattito trasmesso dalla Ceska televize ha prospettato l’uscita dall’area di libera circolazione per i due Paesi di primo ingresso dei migranti in arrivo in Europa. E ancora: “Soprattutto la Grecia deve capire di dover purtroppo diventare, per un certo periodo, un centro di detenzione dove i migranti sappiano, ancor prima di arrivare, che saranno internati, controllati e rimandati indietro”, ha detto il ministro che annuncia come Praga sia pronta ad avviare “una dura offensiva diplomatica per indurre “in primo luogo la Grecia ad iniziare a rispettare i suoi doveri in relazione alla crisi dei profughi”.