17:15 mercoledì 15 Giugno 2016

Microsoft e LinkedIn: i rischi dell’operazione secondo gli analisti

Le nozze fra Microsoft e il social network LinkedIn, al netto di vantaggi e svantaggi, non giustifica il cambiamento dei rating e del fair value dei due titoli da parte di Morningstar. Rodney Nelson, equity analyst presso Morningstar ha dichiarato che “l’offerta di Microsoft” che “valuta le azioni di LinkedIn ben al di sopra del nostro fair value (196 dollari per azione contro 155 stimati da Morningstar) è “ragionevole, considerando la base di clienti in continua crescita e il vasto mercato potenziale”.

Se si parla di rischi Nelson si esprime in questi termini:

“Il primo è che in passato ci sono state occasioni in cui LinkedIn non è stata in grado di portare a casa i risultati di bilancio sperati” dice Nelson. “Inoltre potrebbero esserci dei problemi se i clienti del social network non fossero contenti di vedere i loro dati personali e professionali in mano a un colosso come Microsoft. Qualcuno potrebbe decidere di abbandonare la piattaforma facendone così diminuire il valore”.

Breaking news

12/04 · 16:39
Usa: fiducia consumatori in calo ad aprile

Ad aprile il sentiment dei consumatori negli Usa ha registrato un calo maggiore del previsto e le aspettative sull’inflazione sono aumentate

12/04 · 14:39
Citigroup: ricavi e utili battono le stime, prosegue la ristrutturazione

Citigroup ha battuto le attese in termini di ricavi netti e utile per azione. Titolo in rialzo nel pre-market Usa

12/04 · 13:58
Wells Fargo: margine di interesse sotto le attese nel 1Q

Wells Fargo & Co ha riportato un margine d’interesse inferiore alle previsioni degli esperti e in calo su base annua

12/04 · 13:54
JPMorgan: ricavi e utili in crescita nel 1Q, delude l’outlook sul NII

JPMorgan registra utili sopra le attese nel 1Q. Delude la conferma del target sul margine di interesse

Leggi tutti