Metroweb: Cassa Depositi e Prestiti sceglie Enel, bocciata Telecom Italia

26 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Alla fine Enel la spunta su Telecom Italia nell’affare Metroweb. Cassa Depositi e prestiti ha dato l’esclusiva alla trattativa con la società guidata da Francesco Starace che ha messo sul piatto 814 milioni per l’acquisizione della società specializzata nel cablaggio in fibra ottica.

Cdp detiene il 46,2% di Metroweb attraverso Cdp equity. Nei prossimi giorni si riunirà anche il board di F2i, il fondo principale azionista della società della fibra (detiene il 53,8%) che dovrà  deliberare sull’operazione. A spingere verso la scelta di Enel le maggiori garanzie offerte da Starace per gli investimenti sulla banda larga e la possibilità di F2i di restare nell’azionariato del gruppo. E’ attorno a Metroweb che l’Enel vorrebbe costituire il nucleo del suo progetto principale, ossia portare la banda larga in tutta Italia.