Meridiana, il matrimonio con Qatar Airways costa il dimezzamento dei dipendenti

18 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

Il matrimonio fra la compagnia aerea sarda Meridiana, di proprietà dell’Aga Khan, e Qatar Airways passerà attraverso un taglio dei posti di lavoro di 900 unità, pari alla metà dei dipendenti complessivi della società. Lo ha annunciato oggi il presidente di Meridiana, Marco Rigotti durante un incontro coordinato dal ministero dello Sviluppo economico. Fonti sindacali affermano che quella dei tagli ai posti di lavoro sia una “conditio sine qua non” affinché l’accordo vada in porto. Secondo quanto riportano le indiscrezioni pubblicate dal quotidiano locale “Nuova Sardegna”, 500 di tali esuberi riguarderanno gli assistenti di volo.
I termini dell’accordo fra le due compagnie comprendono la creazione di una nuova holding nella quale il 49% andrebbe a Qatar Airways tramite un aumento di capitale, mentre il restante 51% rimarrebbe di proprietà del fondo Akfed dell’Aga Khan.
Il presidente Rigotti ha affermato al Mise che il Piano aziendale comprende “tagli e rilancio”, e ha incitato ad adottare in fretta le decisioni opportune “altrimenti il Qatar lascia la trattativa”.