Mercati: indice della paura di Credit Suisse balza ai massimi dalla Brexit

13 Aprile 2017, di Daniele Chicca

L’indice della paura di Credit Suisse è salito ai massimi dai tempi pre referendum sulla Brexit. Secondo la banca il maggiore catalizzatore di un simile andamento sono la riduzione drastica delle opzioni call, che puntano su un rialzo dei mercati.

Un punteggio elevato dell’indice della paura di Credit Suisse deriva da diversi fattori ma si può notare in effetti un calo netto delle opzioni call. Significa che gli investitori d’ora in avanti vedono sempre meno possibilità di un rialzo dei listini azionari, forse perché si rendono conto che le incertezze politiche ed economiche sono aumentate negli ultimi tempi.