Mediaset accusa Vivendi di manipolazione di mercato. Titoli sospesi al ribasso

15 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

I titoli Mediaset scivolano del -7% circa in Borsa, per la prova peggiore negli ultimi quattro mesi. Le azioni sono state anche temporaneamente sospesi dalle contrattazioni dopo l’Opa ostile di Vivendi. L’azienda francese Vivendi vuole torcere il braccio dei vertici di Mediaset, e quindi della famiglia Berlusconi. Salendo al 20% del capitale in tre giorni, il magnate Vincent Bolloré diventa il secondo azionista del gruppo media italiano.

Su esposto presentato dalla stessa Mediaset, la procura di Milano ha aperto un fascicolo di indagine per verificare che non sia stato commesso un reato di manipolazione di mercato. Secondo i governo Gentiloni la scalata ostile dei francesi non è il miglior modo di agire.