Mediaset e Vivendi verso la riappacificazione? Titolo sempre giù

2 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Tentativi di pace tra Mediaset e Vivendi dopo il dietrofont di Vincent Bollorè che ha portato le due società a minacciare reciprocamente le vie legali per risolvere la questione del passaggio di mano della pay tv Premium. Secondo quanto risulta a Repubblica, i rappresentanti dei due gruppi si siederanno oggi ad un tavolo di confronto a Milano onde verificare presupposti per una possibile riappacificazione.

“Un primo sforzo pare sia stato già fatto e riguarda l’ingresso di Vivendi nell’azionariato di Mediaset, inizialmente previsto al 3,5% ma poi rivisto al 15% nella lettera inviata lunedì scorso da Arnaud de Puyfontaine ai vertici del Biscione. In realtà nella nuova proposta dei francesi Vivendi potrebbe salire dal 3,5% al 7% dopo i primi diciotto mesi sulla base del fatto che la quota reciproca di Mediaset in Vivendi, inizialmente al 3,5%, raddoppierà i diritti di voto come previsto dalla legge francese”.