Marks and Spencer: il nuovo piano impatterà i profitti. Giù il titolo

25 Maggio 2016, di Alberto Battaglia

Il marchio dell’abbigliamento made in Uk, Marks and Spencer è pronto a lanciare un piano di rinnovamento ambizioso, ma i risultati a breve termine adranno a ridurre i profitti; lo ha annunciato il nuovo ceo, Steve Rowe, precisando che adotterà una politica volta ad abbassare i prezzi e, allo stesso tempo, ad aumentare lo stile. Il mercato, tuttavia, ha dato più peso alla contrazione degli utili a breve termine penalizzando il titolo del 7,8%.
I risultati relativi all’anno fiscale concluso il 2 aprile hanno visto crescere i profitti di M&S del 4,3% a 689 milioni di sterline, anche se, al lordo dei costi una tantum, questi sono scesi del 18,5%.
La vendita di vestiti in Gran Bretagna si scontra con la forte competizione di brand come Zara e Next, ma il ceo di M&S assicura di avere chiarissimo il proprio target di clienti per il rinnovamento della catena.