Manovra, crac banche: ristori ai risparmiatori con tetto al 30% ma potrà salire

31 Ottobre 2018, di Alessandra Caparello

Obiettivo chiudere la pagina nera dei risparmiatori truffati in cinque anni. Così il governo giallo-verde dedica un ampio capitolo al dossier ristori nella manovra 2019.

In primis la manovra di bilancio potenzia il Fondo per i risparmiatori cui potranno rivolgersi gli azionisti che hanno subito un danno patrimoniale e il ristoro potrà essere del 30% nel limite di 100mila euro ma, scrive Il Sole 24 Ore, sarà una percentuale che potrebbe crescere. l’arbitro Consob sarà il solo ad occuparsi degli azionisti delle banche fallite mentre l’Anac continuerà ad occuparsi dei risparmiatori in possesso delle obbligazioni subordinate.