Manifattura Usa resta debole: indice Pmi ai minimi da due anni

1 Febbraio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Continua la serie di dati macro preoccupanti in arrivo dagli Stati Uniti.

In gennaio il Pmi manifatturiero  pubblicato da Markit e’ salito leggermente a 52,4 punti  dai 51,2 punti in dicembre, ma resta uno dei peggiori dati degli ultimi due anni.

Ogni punto sopra 50 punti indica una fase di espansione delle attivita’ economiche. Il dato di dicembre era stato il piu’ debole degli ultimi 38 mesi.

Un’altra conferma che l’economia Usa sta battendo la fiacca e’ arrivato dall’Ism manifatturiero, che e’ salito in gennaio a 48,2 punti da 48 in dicembre. Il dato e’ lievemente migliore delle attese degli analisti che si aspettavano una performance a quota 48 punti. Il dato resta tuttavia sotto quota 50, ovvero in fase recessiva.