Lufthansa, titolo perde quota dopo un rosso più pesante del previsto

27 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Il titolo della compagnia aerea tedesca Lufthansa, che pare sia interessata a rilevare Alitalia e salvarla dal baratro, scende di altitudine dopo un risultato in rosso: la perdita netta è stata più ampia delle previsioni nel primo trimestre. Il gruppo, madre anche delle compagnie satelliti Eurowings, Swiss, Brussels Airlines e Austrian Airlines, ha subito una perdita netta di 68 milioni di euro i primi tre mesi dell’anno, una performance fiacca dopo gli 8 milioni di euro del primo trimestre dell’anno prima. A Francoforte al momento il titolo cede lo 0,7% a 16,62 euro.

Gli analisti interpellati dal gruppo di servizi finanziari Factset  si aspettavano un rosso di 56 milioni. Malgrado il risultato deludente della bottom line, la compagnia Lufthansa si è detta comunque soddisfatta per essere tornata in vedere sul fronte operativo. Aiutato da un miglioramento dei costi e dal consolidamento nei suoi conti della compagnia belga Brussels Airlines, acquistata a fine 2016, il gruppo tedesco ha registrato infatti un utile operativo pre tasse (Ebit) adjusted di 25 milioni di euro dopo i -53 milioni registrasti nel primo trimestre del 2016.