L’Ue propone di dare ai robot lo status di “persona elettronica”

22 Giugno 2016, di Alberto Battaglia

Una bozza preparatoria a una mozione del Parlamento europeo, datata 31 maggio, punta sollecitare nuove cornici legali per il mondo della robotica; nel testo viene intimato alla Commissione europea di considerare che “almeno ai più sofisticati robot autonomi potrebbe essere attribuito lo status di persona elettronica con diritti e obblighi specifici”. Ne dà notizia l’agenzia Reuters, raccogliendo alcune voci scettiche in merito a questo progetto: secondo Patrick Schwarzkopf, direttore amministrativo della divisione robotica di Vdma, “creare un framework legale con persone elettroniche è qualcosa che potrebbe accadere nei prossimi 50 anni, ma non nei prossimi dieci”.