L’Ue colloca i bond per Sure: domanda da 233 miliardi per i 17 emessi

20 Ottobre 2020, di Alberto Battaglia

Il piano di emissioni obbligazionarie europee finalizzate al finanziamento del programma Sure, che presterà a sua volta risorse agli stati per le casse integrazione, ha registrato una domanda da 233 miliardi euro a fronte di un collocamento da 17 miliardi. Nel dettaglio l’emissione è stata suddivisa in due porzioni, la prima a scadenza decennale (per 10 miliardi emessi e 145 miliardi di richieste) e la seconda a scadenza ventennale (7 miliardi raccolti a fronte di 88 miliardi di richieste).

La prima tranche offre un rendimento definitivo superiore di 3 punti basi rispetto al tasso midswap di riferimento, la seconda di 14 punti base sopra al midswap.