L’Italia manda in tilt le Borse asiatiche, vendite a Tokyo

30 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

La crisi italiana manda in rosso i mercati asiatici. A Tokyo, l’indice Nikkei ha registrato una flessione dell’1,52% (-339,91 punti) a 22.018,52 punti, mentre l’indice Topix è sceso dell’1,46% (-25,72 punti) a 1,736,13 punti.

Pesa anche il rafforzamento dello yen sull’euro. La mometa unica ha continuato la sua caduta, scendendo a 125,60 yen, contro i 126,80 yen del giorno prima.