Lira turca perde quasi il 2% dopo il mancato rialzo dei tassi

24 Gennaio 2017, di Alberto Battaglia

La lira turca ha ha subito un forte deprezzamento a seguito della decisione della Banca centrale della Turchia, che a sorpresa, ha lasciato invariato il suo tasso di riferimento all’8%. La moneta di Ankara ha perso quasi il 2% sul dollaro, prima di rientrare sui livelli della prima mattinata. La banca centrale, comunque ha ritoccato il tasso overnight lending al 9,25% dall’8,5%, mentre resta invariato quello overnight borrowing al 7,25%.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan si era espresso con forte scetticismo sui rialzi dei tassi d’interesse, lasciando aperti i dubbi sull’indipendenza della scelta inaspettata della banca centrale.