Lira turca, nuovo minimo storico dopo la “cacciata” di 10 ambasciatori

25 Ottobre 2021, di Alberto Battaglia

La lira turca è scesa ad un nuovo minimo storico questo lunedì, 25 ottobre, in seguito alla preannunciata espulsione di dieci ambasciatori definiti come “persona non grata” da parte del presidente Recep Tayyip Erdogan. Nel gruppo è incluso anche l’ambasciatore statunitense, che insieme agli altri nove diplomatici aveva chiesto il rilascio dalla prigionia del filantropo turco Osman Kavala. Al momento la lira turca cede il 2,26% sul dollaro a 9,56015 (0re 18 e 15 circa italiane).

La lira turca aveva già toccato un minimo storico la settimana scorsa, in seguito al taglio dei tassi operato dalla banca centrale in un contesto di inflazione in aumento – una mossa tecnicamente controproducente, dettata con ogni evidenza dall’avversione del presidente Ergogan alle politiche monetarie restrittive. Da inizio anno la moneta nazionale ha ceduto il 24% del suo valore sul dollaro.