L’immigrazione è un problema primario per un americano su due

4 Gennaio 2019, di Alberto Battaglia

L’immigrazione, secondo un sondaggio AP-NORC Center for Public Affairs Research condotto poco prima dell’avvio del shutdown, è un problema di primo piano per il 49% degli americani. Erano solo il 27% appena un anno fa. La percentuale sale sia fra i Repubblicani sia fra gli elettori dei Democratici. Nel primo caso si è passati dal 42 al 67%, nel secondo dal 20 al 37%.

Circa due terzi degli intervistati si dice convinto che il governo non riuscirà a migliorare la situazione su questo fronte nel corso dell’anno.