Liberty Media acquisisce la F1, operazione fino a 8 miliardi di dollari

8 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Liberty Media, il gruppo rivale di Rupert Murdoch, ha annunciato l’acquisizione del 18,7% della Formula Uno per 4,4 miliardi di dollari. La presidenza passerà al numero due della 21st Century Fox, Chase Carey, mentre il patron di F1, Bernie Ecclestone rimarrà ancora qualche anno amministratore delegato: “Resterò ancora per almeno altri due, tre anni prima di cominciare a tirare i remi in barca”, ha detto. Entro il primo trimestre del 2017 l’acquisizione dovrebbe essere completata per un valore che potrebbe aggirarsi fra i 6 e gli 8 miliardi di dollari.