UBS: euro forte potrebbe danneggiare molto gli utili delle società europee

25 Agosto 2017, di Livia Liberatore

L’euro forte potrebbe colpire fino al 3% degli utili delle società europee. L’avvertimento arriva da Ubs in una nota pubblicata giovedì 24 agosto. Il crollo del 3% tuttavia non sarebbe disastroso visto che i guadagni delle imprese europee hanno visto forti aumenti quest’anno. La valuta europea è cresciuta del 12% rispetto al dollaro e del 7,5% rispetto alla sterlina. Morgan Stanley sottolinea un’altra possibile conseguenza dell’euro forte: la Banca centrale europea potrebbe considerare di ridurre lo stimolo monetario più gradualmente.