Leonardo: per difetti Boeing 787 indagato subfornitore Manufacturing Processes Specification

15 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Leonardo si dichiara parte lesa per quanto concerne i difetti riscontrati in componenti del Boeing B787. Il gruppo guidato da Alessandro Profumo ha replicato ieri alle dichiarazioni riportate dalla stampa Relative al riscontro di difetti nei componenti prodotti per il B787, facendo sapere che si fa riferimento al subfornitore Manufacturing Processes Specification S.r.l. (MPS), qualificato anche da Boeing. Il suddetto subfornitore, precisa Leonardo, è sotto indagine da parte della magistratura per cui il gruppo aerospaziale italiano risulta parte lesa e pertanto non si assumerà potenziali oneri a riguardo. Inoltre, Manufacturing Processes Specification S.r.l. (MPS) non è più fornitore di Leonardo.